Tutto quello che devi sapere sui probiotici

Tutto quello che devi sapere sui probiotici

I probiotici fanno bene! Un’affermazione ripetuta  tante volte da essere diventata quasi un luogo comune. Prima quasi nessuno li conosceva, ora sono entrati a pieno nella nostra dieta quotidiana, quasi quanto il pane e la pasta.

Cosa sono i probiotici? Dove sono contenuti?

I probiotici sono batteri buoni, presenti nella microflora dell’intestino umano in condizione di salute, resistenti ai succhi gastrici e ai sali biliari.  Questi microrganismi sono però anche contenuti in quantità differenti in latti fermentati e yogurt arricchiti. Vengono consumati quando è necessario integrarne la presenza per equilibrare la flora batterica.

Un probiotico è un batterio vivente che sta nel tratto digestivo solo temporaneamente, ma non è capace di colonizzarlo a lungo termine. Questo spiega anche perchè è necessario usare probiotici a lungo termine per avere un effetto positivo. I più comuni sono alcuni dei batteri nobili della fermentazione del latte – bifidus e lactobacillus. I probiotici sono anche aggiunti ai cibi cosìddetti funzionali. Come elementi puri, si possono assumere anche sotto forma di capsule, pillole o sciroppi.

 

I BATTERI INTESTINALI E IL LORO RUOLO

L’intestino fornisce uno spazio vivente per una pletora di batteri, molti dei quali non necessitano di aria per sopravvivere.

Essi formano la cosiddetta microflora intestinale.  I batteri intestinali possono essere suddivisi in due gruppi. Alcuni hanno un effetto positivo sul corpo umano, altri, invece, hanno un effetto indesiderato o persino dannoso.

I batteri dannosi producono sostanze tossiche che possono causare malattie e danneggiare permanentemente il corpo. I batteri benefici (i cosìddetti probiotici) hanno un impatto favorevole sull’equilibrio della flora intestinale; prevengono la crescita eccessiva dei batteri dannosi, favoriscono la digestione, rafforzano il sistema immunitario e favoriscono la resistenza alle infezioni.

I batteri benefici intestinali sono quelli che distruggono gli zuccheri complessi in chetoni; sono benefici perché :

  • hanno un impatto positivo sul pH intestinale
  •  sono capaci di inibire la crescita dei batteri dannosi
  • producono vitamina B e K
  • aumentano il rifornimento di sangue alla muscosa intestinale
  • aiutano a distruggere resti di cibo non assorbito
  • abbassano il rischio di cancro

 

MOLESTATORI DELLA MICROFLORA INTESTINALE

Il tratto digestivo di un adulto ospita almeno 500 tipi diversi di gruppi di batteri. Il funzionamento e l’equilibrio della microflora intestinale possono essere disturbati in diversi modi:

  • i batteri intestinali della putrefazione provenienti da cibo avariato (carne, affumicati, uova o cibi parzialmente scaduti)
  • infezioni come Helicobacter pylori
  • cambiamento nelle abitudini alimentari
  • una quantità insufficiente di fibra nel cibo
  • stress
  • alcol
  • antibiotici (usati per trattare diverse malattie)
  • citostatici (medicinali contro il cancro)
  • immunosoppressivi (medicinali usati per sopprimere il sistema immunitario)

 

L’intestino non è solo responsabile della digestione del cibo ma anche di molte altre funzioni. E’ l’intestino che gioca un ruolo importantissimo nella formazione di una reale linea di difesa contro le influenze esterne. La funzione difensiva dell’intestino è svolta dalla microflora intestinale, dalla mucosa intestinale, dal sistema immunitario intestinale.

Approssimatiamente il 70% del sistema immunitario si trova proprio nell’intestino. I batteri probiotici hanno un effetto positivo perchè regolano la migrazione delle cellule immuni verso il centro dell’infiammazione. Questo è il modo in cui i probiotici ci proteggono da uno squilibrio che porta ad intolleranze e contribuiscono ad allergie e malattie autoimmuni.

 

ASSUMERE PROBIOTICI

Sono disponibili numerosi modi per aggiungere batteri probiotici all’intestino; esistono infatti molti integratori alimentari concentrati di prima classe. E’ importante che i batteri vivi siano conteuti in capsule enteriche che sopportino l’acidità dello stomaco e assicurino la loro sopravvivenza nel passaggio attraverso lo stomaco.

Probicanna risponde a tutti i criteri di un integratore alimentare probiotico di alta qualità. Una capsula enterica, di origine vegetale e adatta anche per vegetariani, resiste all’acidità di stomaco e contiene:

  • un mix bilanciato di 9 importanti gruppi di batteri intestinali,
  • un minimo di 8 miliardi di cellule in forma liofilizzata ed il nutrimento per i batteri utili (FOS).
  • CBD che protegge le cellule del colon

Leggete ulteriori informazioni sul prodotto Probicanna qui!

VAI AL NEGOZIO

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *