CBD e nostri ormoni

CBD e nostri ormoni

Il CBD, o cannabidiolo, è uno dei principali composti che si trovano nella pianta di cannabis e di canapa industriale. Le sue numerose proprietà benefiche lo hanno portato negli ultimi anni sotto i riflettori della scienza e della medicina.

Ma come funziona esattamente il CBD? Purtroppo la risposta a questa domanda è molto complessa. Il CBD ha un effetto su recettori che si trovano in tutto il corpo, producendo una varietà di effetti, compresi quelli che interessano la produzione di ormoni.

Prima di guardare agli effetti del CBD sugli ormoni è fondamentale avere un quadro generale sugli ormoni stessi, sul sistema endocrino e sul loro rapporto.

Gli ormoni sono come messaggeri chimici. Sono coinvolti in numerosi processi fisiologici, come la crescita e lo sviluppo, il metabolismo e l’appetito, la funzione sessuale e riproduttiva, l’umore.

Il nostro sistema endocrino è costituito da una varietà di ghiandole che producono ormoni, come la tiroide, il pancreas, la ghiandola pineale e altre.

COME IL CBD INFLUENZA GLI ORMONI

Quando consumiamo cannabinoidi come il CBD, questi interagiscono con il sistema endocannabinoide del nostro corpo, detto anche ECS. Si tratta di un sistema complesso e coinvolto nella gestione di processi fisiologici come l’appetito, l’umore e molti altri.

Gli studi dimostrano che il sistema endocannabinoide è anche coinvolto in molti processi endocrini.  Attiva i recettori nel cervello e nel corpo che influenzano direttamente le attività di ghiandole endocrine come le ghiandole tiroidee, pineali e ipofisarie.

Stimola il sistema endocannabinoide, il CBD e altri cannabinoidi possono influenzare direttamente i livelli ormonali nel corpo.

CBD E CORTISOLO

Uno dei ruoli più importanti del sistema endocrino è quello di gestire la nostra risposta allo stress. Questo avviene attraverso ormoni come l’ adrenalina e il cortisolo.

Il cortisolo è uno degli ormoni principali coinvolti nella gestione della risposta allo stress. È anche coinvolto nella gestione del metabolismo, della memoria e persino della guarigione delle ferite. Il corpo umano produce naturalmente cortisolo nella ghiandola surrenale.

Il cortisolo è fondamentale per la vita dell’uomo ed è responsabile nella mediazione della nostra naturale risposta “lotta o scappa”.Però, un eccessivo livello di cortisolo può causare vari problemi, producendo sintomi che possono variare da un aumento di peso, a cambiamenti anormali di umore o a stati di ansia.

CBD E INSULINA

Un altro ruolo importante del sistema endocrino è la gestione del metabolismo. Uno dei tanti modi di svolgere questo compito è produrre ormoni vitali all’interno del pancreas. Questi ormoni includono glucagone, somatostatina e insulina.

L’insulina è un ormone importante che aiuta al nostro corpo ad assorbire e conservare le sostanze nutritive del cibo. Senza insulina lo zucchero dal cibo non sarebbe in grado di passare dal sangue alle singole cellule. Una delle condizioni più comuni derivanti da problemi di insulina è il diabete. Le persone con diabete soffrono di livelli elevati di zucchero nel sangue perché i loro corpi hanno difficoltà a produrre o utilizzare correttamente l’insulina.

Molti studi hanno dimostrato che il CBD influenza direttamente il funzionamento del pancreas, modulando la produzione di insulina, i livelli di zucchero nel sangue e altro ancora.

 

CBD E MELATONINA

Lo sappiamo tutti che il sonno è estremamente importante per una buona salute. Il nostro sistema endocrino è fortemente coinvolto nella gestione del sonno attraverso ormoni come la melatonina che sono in grado di indurre il sonno o gestire i livelli di energia. La melatonina viene prodotta nella ghiandola pineale del cervello.

ll CBD può contribuire a stimolare la secrezione di ormoni del sonno come la melatonina, che in ultima analisi influenzano i livelli di sonno e di energia.

CBD E OMEOSTASI

L’omeostasi significa l’equilibrio interno necessario agli organismi per funzionare correttamente.  L’omeostasi assicura che stiamo funzionando correttamente. Alcuni esempi includono:

• Temperatura corporea
• Appetito
• Sete
• Frequenza cardiaca
• Pressione sanguigna
• Ciclo di sonno

Il CBD può aiutare a gestire  molti processi che sono necessari per l’omeostasi.

 

Per ritrovare il benessere ormonale e favorire l’omeostasi, Be Hempy consiglia;

Resina di Canapa con 16% di CBD

VAI NEL NEGOZIO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *